Rimborso volo in ritardo ITA

Come si può chiedere il rimborso del volo ad ITA?

Passeggeri e turisti spesso soffrono di disagi causati dalle compagnie aeree. Tra questi, i più frequentemente coinvolti sono i ritardi e le cancellazioni dei voli e la perdita o il danneggiamento dei bagagli.
Ti aiuteremo a capire come richiedere un rimborso per un volo ITA.

Di solito il passeggero non conosce bene i suoi diritti, poiché non viene informato. Per ottenere un rimborso o un risarcimento spesso è costretto ad inseguire la compagnia aerea tra l’ufficio e il call center. A volte, questa perdita di tempo può far sì che i passeggeri smettano di rivendicare i propri diritti, cosa non giusta poiché hanno diritto ad ottenere il giusto risarcimento per le perdite subite.

Ecco un elenco di informazioni utili di immediato utilizzo in caso di disagio sui voli ITA.

ITA quando deve rimborsare il volo?

Quando il volo di ITA subisce un ritardo, il diritto dell’UE prevede un risarcimento ai passeggeri che hanno subito interferenze.

Per i voli UE ed extra UE con una distanza inferiore o uguale a 1500 chilometri, se il volo è in ritardo di almeno 2 ore, hai diritto all’assistenza.
Per i voli tra 1500 e 3.500 chilometri, solo i voli Alitalia subiscono un ritardo di almeno 3 ore; per tratte superiori a 3.500 chilometri, il ritardo deve essere di almeno 4 ore.

Il diritto all’assistenza implica:

  1. Pasti e bevande commisurati all’attesa;
  2. Sistemazione in hotel (se necessario);
  3. Da e per l’aeroporto;
  4. Telefonata, messaggio di testo o e-mail.

Nel caso in cui il volo ITA subisca un ritardo superiore a 5 ore, il passeggero può anche cancellare il volo senza pagare alcuna penale, ottenendo così il rimborso del prezzo del biglietto non utilizzato.

Quando hai diritto al risarcimento in caso di ritardo del volo ITA?

 

In caso di ritardo del volo ITA avrà diritto al risarcimento ai sensi del presente articolo. L’articolo 7 del Regolamento Europeo prevede che si applichi ai passeggeri che arrivano alla loro destinazione finale con un ritardo pari o superiore a 3 ore rispetto all’orario di arrivo originariamente prenotato.

Pertanto, i passeggeri avranno il diritto di:
€ 250,00 di rimborso per tutte le tratte inferiori o pari a 1.500 km;

€ 400,00 di rimborso per le tratte comprese tra 1.500 km e 3.500 km;

  1. € 600,00 di rimborso per le tratte superiori ai 3.500 km.

Tuttavia, se ITA può dimostrare che il ritardo è causato da circostanze speciali non direttamente attribuibili alla responsabilità del vettore, non sarà richiesto alcun risarcimento, quali maltempo, scioperi, problemi di sicurezza e congestione del traffico aereo.

Per i voli in coincidenza, solo quando il contratto di trasporto per una persona include più rotte operati dallo stesso vettore e la coincidenza diretta viene persa a causa del ritardo del volo precedente, la compagnia aerea deve fornire:

– assistenza;

– Scegli tra un volo alternativo o un biglietto di rimborso per la destinazione finale il prima possibile e un volo di ritorno al punto di partenza originale

RIMBORSO VOLO

Recupera subito il rimborso dalla compagnia aerea, senza alcun rischio economico. Compila il modulo e ti faremo sapere il prima possibile come procedere.


Inviando questo messaggio dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy