Rimborso overbooking ITA

Come si può chiedere il rimborso del volo ad ITA?

Passeggeri e turisti spesso soffrono di disagi causati dalle compagnie aeree. Tra questi, i più frequentemente coinvolti sono i ritardi e le cancellazioni dei voli e la perdita o il danneggiamento dei bagagli.
Ti aiuteremo a capire come richiedere un rimborso per un volo ITA.

Di solito il passeggero non conosce bene i suoi diritti, poiché non viene informato. Per ottenere un rimborso o un risarcimento spesso è costretto ad inseguire la compagnia aerea tra l’ufficio e il call center. A volte, questa perdita di tempo può far sì che i passeggeri smettano di rivendicare i propri diritti, cosa non giusta poiché hanno diritto ad ottenere il giusto risarcimento per le perdite subite.

Ecco un elenco di informazioni utili di immediato utilizzo in caso di disagio sui voli ITA.

Ti è stato negato l’imbarco? 

É possibile che ad un passeggero viene negato l’imbarco a causa dell’overbooking, cosa significa?

Se il passeggero che si reca regolarmente al gate d’imbarco, entro il termine indicato nel biglietto non viene imbarcato, deve attendere che la compagnia aerea verifichi in un primo momento se vi siano, tra i passeggeri, dei volontari disposti a cedere il proprio posto in cambio di benefici da concordare. Se non ci sono volontari, il passeggero danneggiato ha diritto a precise forme di tutela a scelta tra:

a) rimborso del prezzo del biglietto non goduto;
b) imbarco su un volo alternativo il prima possibile.

 

Ha inoltre diritti all’assistenza, che prevede:

 

  1. pasti e bevande in congruità dell’attesa;
    2. sistemazione in albergo, (se necessario);
    3. transfer da/per l’aeroporto;
    4. chiamate, sms o posta elettronica.

    A quanto ammonta il risarcimento in caso di overbooking?



    In caso di overbooking, si ha diritto al risarcimento ai sensi dell’art. 7 del regolamento europeo, si applica per i passeggeri che raggiungono la destinazione finale con un ritardo pari o superiore alle 3 ore rispetto all’orario di arrivo originariamente prenotato.

 

Quindi il passeggero avrà diritto a:

 

  1. € 250,00 di rimborso per tutte le tratte inferiori o pari a 1.500 km;
  2. € 400,00 di rimborso per le tratte comprese tra 1.500 km e 3.500 km;
  3. € 600,00 di rimborso per le tratte superiori ai 3.500 km.

RIMBORSO VOLO

Recupera subito il rimborso dalla compagnia aerea, senza alcun rischio economico. Compila il modulo e ti faremo sapere il prima possibile come procedere.


Inviando questo messaggio dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy